Volkswagen, 9 mila nuove assunzioni per superare il diesel gate

Il colosso dell’automotive tedesco Volkswagen assumerà 9 mila lavoratori nel ramo software nei prossimi tre anni, con l’intento di trasformare la sua produzione industriale e potenziare la sua presenza nel mercato delle auto elettriche. Per contro, circa 30 mila lavoratori attualmente dipendenti sono invece a rischio licenziamento a causa della bufera del diesel gate che, poco più di un anno fa, ha travolto l’azienda e i mercati finanziari.

A pagare le spese dello scandalo delle emissioni truccate potrebbero essere 23 mila lavoratori in Germania più circa 7 mila dipendenti nel resto del mondo, tagli con i quali Volkswagen vuole risparmiare 3,7 miliardi di euro entro il 2020 da investire per l’avvio della trasformazione della produzione.

Diesel gate, lo scandalo dei test truccati in breve

Nel settembre 2015 negli Stati Uniti è esploso il caso del diesel gate, per il quale Volkswagen ha rischiato una maxi-multa di 18 miliardi di dollari per aver installato, su circa 11 milioni di automobili, un software in grado di alterare i test sulle emissioni inquinanti. In poche parole ogni auto tra Volkswagen, Audi, Seat e Porche tra quelle coinvolte inquinava come 20 automobili in regola. A giugno la casa automobilistica tedesca ha pagato i 14,7 miliardi di multa poi stabiliti, ereditando però un danno d’immagine non indifferente.

Volkswagen, 9 mila nuove assunzioni nel ramo software

Non sono ancora chiari i dettagli sui 30 mila licenziamenti, ma questi dovrebbero essere accompagnati dagli ammortizzatori sociali e dal prepensionamento, dove possibile. L’intento del gruppo tedesco è quello di investire 3,5 miliardi di euro nella digitalizzazione e nel settore delle automobili elettriche. Herbert Diess, presidente del marchio Volkswagen, ha dichiarato nella conferenza di Wolfsburg:

Ristrutturiamo in modo radicale Volkswagen, per renderla pronta al grande cambiamento che affronterà il settore dell’auto. (…) Un grande passo in avanti, uno dei più grandi della storia dell’azienda.

 

Immagine di copertina tratta da www.quattroruote.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...